Samsung vorrebbe vendere più di 60 milioni di televisori nel 2011

Samsung Electronic, il maggior produttore di televisori a schermo piatto del mondo, prevede di rinforzare le vendite di più del 33% il prossimo anno, secondo un esecutivo della maggior compagnia della Corea del Sud. L’esecutivo, che ha richiesto l’anonimato, ha indicato che l’obiettivo per il 2011 di vendite della compagnia di televisori con schermo piatto e a cristalli liquidi è di più di 60 milioni. Samsung aveva dichiarato a luglio che prevedeva di vendere 45 milioni di televisori a schermo piatto quest’anno. Boo-keun, presidente della sezione schermi di Samsung, ha dichiarato ai giornalisti che i televisori LED rappresentano il 35% delle richieste di apparati LCD nel terzo trimestre di quest’anno.

Ha annunciato che la compagnia non ha piani per lanciare televisori AM.OLED (matrice attiva organica con diodo emissore di luce). Gli schermi con questa tecnologia, che utilizzano materiale di autoilluminazione, producono immagini chiare senza retroilluminazione, in modo da essere più precisi e più efficaci energeticamente che i tradizionali LCD. Si prevede che il mercato mondiale di televisori a schermo piatto cresca a 205,7 milioni di unità quest’anno e 230 milioni di unità l’anno prossimo dai 160 milioni di unità nel 2009, grazie alla domanda dalla Cina e altri mercati emergenti.

Scritto da ioio10